Seleziona una pagina

Non lasciate
indietro nessuno

Se anche tu credi che sia giusto combattere per un mondo più inclusivo per tutti sostieni la nostra causa, compila il form!
$
"

13 ottobre 2019

Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down

La Giornata Nazionale si celebra ogni seconda domenica di ottobre, da oltre dieci anni, in tutta Italia.

La giornata vuole promuovere la cultura della diversità, combattere pregiudizi, stereotipi e basse aspettative, difendere i diritti delle persone con sindrome di Down e favorirne l’autonomia e la piena inclusione oppure a scuola, nel mondo del lavoro e nella vita sociale.

Prossimamente

Il 13 ottobre vieni a trovarci in una delle oltre 200 piazze italiane e scopri come può essere dolce non lasciare nessuno indietro.

Andare a scuola, praticare uno sport, uscire con gli amici, trovare un lavoro, vivere in autonomia una volta diventati adulti. Traguardi possibili, ma raggiungibili ancora da troppe poche persone con sindrome di Down.

Non lasciare indietro nessuno significa garantire a tutti le stesse opportunità di studiare, lavorare e partecipare attivamente alla vita sociale.
Sostieni l’inclusione delle persone con sindrome di Down, favorirai la loro piena partecipazione alla vita della comunità e uguale accesso alle opportunità a cui ognuno ha diritto.

I fondi raccolti in questa campagna saranno utilizzati per migliorare la loro qualità della vita e grazie al tuo fondamentale contributo, le associazioni aderenti a CoorDown potranno realizzare tanti progetti sul territorio e difendere i diritti delle persone con sindrome di Down. 

CoorDown

Rappresentiamo le associazioni che in Italia si occupano di tutelare i diritti delle persone con sindrome di Down. Promuoviamo ogni anno due importanti appuntamenti di sensibilizzazione e raccolta fondi:
Z

la Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down
ogni seconda domenica d’ottobre

Z
la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down
21 Marzo

Perché non dobbiamo lasciare indietro nessuno

Dove vive

Aspettative di vita

%

da inizio secolo

Attività lavorativa

Rimani in contatto